Musei, Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo alle Terme, location per eventi a Roma





Il Museo Nazionale Romano è un museo archeologico di Roma che ospita collezioni riguardanti la storia e la cultura della città in epoca antica. È stato interamente riorganizzato sotto l'egida della Soprintendenza dei Beni Archeologici della città di Roma.

Il museo venne istituito nel 1889 (e inaugurato l'anno successivo), per raccogliere le antichità della città datate tra il V secolo a.C. e il III secolo d.C. Vi confluirono le collezioni archeologiche romane del Museo Kircheriano e i numerosi reperti che si andavano scoprendo nella città in seguito alle trasformazioni urbanistiche determinate dal nuovo ruolo di capitale del Regno di Italia, in un primo momento destinati ad essere esposti in un "Museo Tiberino", mai realizzato. Nel 1901 venne acquistata dallo Stato la villa Ludovisi e l'importante collezione di sculture antiche fu trasferita al museo.

La sede fu stabilita negli ambienti del grande chiostro del convento della Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, costruito a partire dal Cinquecento nelle terme di Diocleziano.

Il risanamento degli antichi ambienti termali fu avviato in occasione dell'Esposizione internazionale del 1911 e l'acquisizione del nucleo principale della collezione Ludovisi. L'allestimento fu completato negli anni 1930.

Un nuovo riordino del Museo fu finanziato con la legge speciale per le antichità di Roma del 1981, rendendosi così possibile l'acquisto di Palazzo Massimo alle Terme e Palazzo Altemps.

Negli anni 1990 fu avviata una radicale trasformazione, che ha suddiviso le opere tra quattro diverse sedi espositive delle:

Terme di Diocleziano

Palazzo Massimo

Palazzo Altemps

Crypta Balbi